Anno 2000 – IL CONCORSACCIO –

Posted on 19 settembre 2010

0


Anno 2000 – IL CONCORSACCIO –

Ministro BERLINGUER

Il progetto di individuare il merito dei docenti, con stipendio più alto per i “meritevoli“, attraverso un concorso a quiz, rappresentò uno dei momenti topici della protesta dei docenti ed uno delle più cocenti sconfitte della classe politica e dei sindacati .La classe politica fu costretta a registrare le dimissioni del ministro Berlinguer,in seguito alla grande manifestazione del 17 febbraio 2000,che provocò il ritiro del concorsaccio;mentre i sindacati , una volta abolito il concorsone, cercarono di riguadagnare la fiducia degli iscritti,facendosi passare come gli artefici dello smacco governativo .

In questa manifestazione la partecipazione fu massiccia e il corteo chilometrico

degli scioperanti approdò davanti al Ministero di Viale Trastevere, intonando canti e indirizzando slogan contro il Governo.I partecipanti potettero vedere chiaramente come, attraverso le finestre del palazzo, nascosti dalle tendine, alcuni dirigenti, rappresentanti del Governo ed il Ministro stesso spiavano per farsi un’idea della situazione;rimanendo letteralmente spaventatati da quella massa oceanica,scesa in piazza autonomamente.La propaganda governativa e sindacale fece circolare tra la gente la voce che la classe docente rifiutava il Concorso perchè non intendeva migliorare la sua preparazione.In realtà,le cose non stavano così ! I docenti più accorti avevano capito che ciò avrebbe creato discriminazioni pericolose all’interno delle scuole e che il concorsone non serviva affatto a far individuare i migliori quanto piuttosto a premiare tutti quegli imboscati nei carrozzoni pubblici che avrebbero usufruito di una corsìa preferenziale in un concorso assolutamente privo di oggettività e scientificità. Infatti già stavano sorgendo scuole ad hoc per la preparazione alle prove ; naturalmente a pagamento e quindi già si era trovato il modo di spillare ai docenti ,con largo anticipo ,quanto il concorsone avrebbe loro eventualmente assegnato.

In quell’occasione, tra le altre cose, proprio per sottolineare il carattere arbitrario e cervellotico delle prove concorsuali, si fece circolare ,da parte dei docenti ribelli,la seguente Prova a scelta multipla :

PROVA DI VERIFICA S/M DI 6 ITEM A 4/5 ALTERNATIVE CIASCUNO

Una sola alternativa esatta in 3 item; 2 esatte in altri 3 item

Istruzioni di lavoro :

La società italiana, utilizzando l’allegato foglio risposta, deve :

  • Apporre una crocetta sull’incrocio relativo alla alternativa o alle alternative che considera esatta o esatte
  • Quindi, motivare le ragioni della sua scelta

Nota – Tempo di esecuzione : prima delle dimissioni di Berlinguer

1 ) Il Ministro BERLIGUER è :

  • Di destra
  • Maldestro
  • Ambidestro
  • Sinistro
  • Mancino

2 ) Con le sue trovate, il Ministro vuole :

  • Premiare quelli che non hanno classe
  • surclassare quelli che hanno classe
  • premiare quelli che almeno una volta nella vita hanno avuto classe
  • premiare quelli che lasciano trasparire una classe “ passata ma non trascorsa“

3 ) Quando il Ministro dice che il numero massimo di alunni per classe è 20, intende :

  • il numero massimo per istituto
  • il numero massimo per banco
  • Massimo……D’Alema
  • Il numero Massimo sei er Massimo

4 ) Per Concorso s’intende :

  • Una riffa
  • Una beffa
  • Una truffa
  • Una Raffa

5 ) Secondo te, Berliguer :

  • C’è
  • Ci fa

Se prima risposta :

  • Lo era anche prima ma non lo dava a vedere
  • Non lo dava a vedere ma lo era
  • Non lo dava a vedere perchè non aveva avuto l’occasione per appalesarlo
  • Vuo’ canosc’ ’u fuess’, dall’ ’a carich’

6 ) Secondo te, con il quizzone :

  • Ha toccato il limite……massimo
  • Massimo ha toccato il limite
  • Il limite ha toccato, Massimo
Annunci